SPORT, SALUTE, SOGNI & SENTIMENTO

Proteine Vegane

Proteine Vegane

4 fonti. Un unico effetto. Per prestazioni sportive.

A iniziare a preparare la prima gara è un attimo a cercare la performance. Leggi forum e forum, e articoli sul tema e per forza mi sono incuriosita sulle proteine che pare tutto il mondo eccetto me conosce e utilizza da tempo.

Ma perchè inziare a consumare le proteine? E soprattutto perchè le proteine vegane?

L’alternativa vegana ti aiuta a sfruttare tutto il potenziale dei tuoi muscoli. La formula proteica innovativa e vegetale è perfetta per lo sport e la quotidianità. Per tutti coloro che si affidano al potere delle piante.

  • Ideale per atleti di resistenza e pesisti vegani
  • Ricche di aminoacidi essenziali
  • Elevato valore biologico

Premesso che non sono vegana (sono onnivora, anche se cerco di non esagerare in genere con il consumo di carne).

Perchè ho scelto delle proteine vegane?
Banalmente perchè penso che siano più “leggere” per i miei reni.

Perchè ho scelto le proteine vegane di Foodspring (che va tanto di moda tra le influencer della rete)?
Perchè nelle proteine di Foodspring le proteine non sono liofilizzate dalla soia, provengono invece da:

  • Pisello che ha un contenuto 4 volte maggiore di L-arginina rispetto al normale siero di latte.
  • Semi di canapa naturalmente privi di inibitori della tripsina.
  • Riso contiene la stessa quantità di BCAA delle Proteine Whey.
  • Girasole eccellenti sostanze nutritive – per un gusto incredibile.

In questo modo è infatti possibile godere dei vantaggi delle singole sorgenti proteiche, ottenendo un amminogramma completo di tutti gli amminoacidi essenziali quali ad es. la leucina, l’isoleucina e la valina.

Le proteine vegane uniscono quattro sorgenti proteiche vegetali con profili di amminoacidi che si integrano alla perfezione. Diversamente dalle proteine del siero del latte, le proteine vegane sono prive di lattosio e ipoallergeniche. Sono inoltre particolarmente facili da digerire e forniscono proteine a rapida assimilazione, mettendo al tempo stesso a disposizione del corpo proteine a lunga durata.

La combinazione di diverse sorgenti proteiche consente di garantire un profilo di amminoacidi completo, tenendo al tempo stesso in considerazione i dettami di un’alimentazione bilanciata. In particolare le persone che seguono una dieta vegana o vegetariana ricorrono spesso, nella vita di tutti i giorni, alla soia come alternativa ai prodotti di origine animale. Cosa che non avviene con questo prodotto che impiega altre fonti proteiche. Inoltre, si sospetta che i fitoestrogeni contenuti nella soia siano potenzialmente in grado di scombussolare l’equilibrio ormonale (già tanto precario nel corpo femminile). Con le proteine naturali vegane prive di soia forniamo un adeguato apporto proteico senza alcun tipo di ormone, a sostegno di un’alimentazione equilibrata per chi pratica sport.
 
Come le sto prendendo?
Principlamente nei frullati e negli shake la mattina.

Prossimamente vi passerò le miei ricette preferite 😉 stay tuned!

Silvia
Amo la natura e nutro un sincero, profondo e atavico rispetto per essa. Mi piace stare all'aria aperta e spesso mi rifugio tra le sue braccia per trovare conforto e godere della gioia di vivere. Questo blog lo tengo per condividere alcune belle avventure che ho vissuto e dalle quali Altri potrebbero trarre ispirazione.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*